Grottammare

 

Il mare turchese al largo di Grottammare

Grottammare e le sue caverne marine piene di echi

sull 'Adriatico.

L'eco del canto delle sirene

ancora mi giunge

all'interno del treno silenzioso.

 

Ancora una volta le voci perdute

chiamano dalle profonditā del mare.

 

Ah ma

naturalmente

tutto č un'illusione.

La nebbia aleggia greve

                                                    tra gli ulivi.

 

Secondo l'orologio č giā mattina

ma non secondo la luce

che esiste solo nelle nostre menti.

 

Uomini e donne dormono

nella loro solita tenebra.

 

Solo la luce addormentata nei loro occhi

ci dā un presagio di un futuro iridescente

di un destino incandescente.

 

Mentre in distanza

oltre le isole lontane

il mare rimanda

la sua turchese risposta.

 

 

Ferlinghetti Poesie

Un grande poeta vivente della "BEAT GENERATION" parla di grottammare.

Innamorarsi di Grottammare nell'attimo fuggente di un treno che passa e porta via il Poeta.

Grottammare entra negli occhi, nelle orecchie, nel cuore di un grande artista.

Grottammare come viene cantata da un Americano del quale non conoscevo l'animo

 che scopro "GROTTESE" leggendo la sua poesia.

 

Aureliano Brutti