Il Vicolo

 

Ho scritto t'amo sulla sabbia, dice una canzone che, puntualmente, risentiamo cantare in estate; eppure la fallace dichiarazione che non promette niente di duraturo, riecheggia negli animi surriscaldati del solleone. Poi l'alta marea cancella orme e segni, cancella illusorie speranze d'amore che da sempre completano gli Ingredienti del breve periodo delle ferie al mare. Le poche settimane tanto desiderate nel lungo periodo lavorativo, fuggono veloci, ma sono necessarie per quella pausa che i nostri genitori ci hanno abituato ad avere e che noi ragaliamo ai nostri figli e nipoti in una aorta di rituale che si tenta di rompere con varianti esterofili nelle quali il beneficio del nuovo non compensa il danno della mancata acquisizione di elementi iodati e della tintarella a sotto il sole amico. Inutile il vanto di dire agli altri che altrove c'Ŕ pi¨ pulizia, pi¨ ordine, che le nuove esperienze arricchiscono la nostra cultura quando alle domande: - Raccontaci cosa avete visto? - si ricevono risposte evasive o dettagliate descrizioni dei men¨. GiÓ nelle scuole appiattite da un insufficiente acculturamento e prolungate nell'obbligatorietÓ per creare occupazioni ma noncuranti delle inapplicazioni delle norme, preparano una massa manovrabile a piacimento dei governanti. La precaria occupazione alienante, per la genericitÓ delle inconbense di molti, tiene frenati gli istinti irrefrenabili verso una libertÓ che ha cambiato aspetto. Le divagazioni sportive e ricreative, ormai imposte attraverso i mass media, interrompono settimanalmente l'uggia di una vita senza futuro con il illusorie speranze di facili arricchimenti tramite concorsi di ogni tipo. Poi le comode ricorrenze festive religiose e non, che inducono ad esborsi inutili quanto obbligatori e, infine, con la primavera, la febbrile preparazione delle sospirate ferie per un'ennesima scritta sulla sabbia. Le manifestazioni del "Vicolo", abilmente ideate dal volitivo Casilio, arricchiscono il breve periodo estivo di Grottammare con richiami culturali, artistici ed esaltativi di personaggi la cui notorietÓ viene evidenziata in un pi¨ che giustificato campanilismo. I ricordi sulla sabbia della prossima estate di fine secolo susciteranno certamente la curiositÓ delle persone che parteciperanno sempre pi¨ numerose alle feste del Vicolo.